Lo rapinano con cacciavite, arrestati

Era appena sceso dall'autobus a piazza dei Cinquecento, quando un gruppo di ragazzi, con la scusa di una sigaretta, gli si è avvicinato per rapinarlo. I malviventi lo hanno accerchiato e sotto la minaccia di un cacciavite gli hanno rubato 180 euro, un paio di occhiali insieme ad una carta di credito e alla carta di identità . Non sono riusciti, però, a portargli via la catenina. L'uomo, infatti, un 43enne romano, non si è dato per vinto, ha reagito e dopo aver recuperato la catenina insieme al cacciavite utilizzato per minacciarlo, nonostante fosse caduto a terra, è riuscito, anche grazie all'aiuto di un passante, a scappare, rifugiandosi all'interno di un locale. Poi si è recato al commissariato Viminale, e lì ha denunciato l'accaduto, dicendo agli agenti che avrebbe potuto riconoscere senza ombra di dubbi almeno tre di loro. Da quel momento è scattata la caccia all'uomo, terminata dopo poche ore in via Giolitti, dove i tre sono stati rintracciati.

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Sacrofano

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...